LA FISIOLOGIA IN UN CARTONE ANIMATO

0
322
httpswww.amazon.itSiamo-Fatti-Cosi-Esplorando-CompletadpB076MRQY1M

Il cartone animato di divulgazione più famoso compie trent’anni. Infatti esordiva nel 1989 in Italia ‘Siamo fatti così’

di EM

Correva l’anno ’89 e in Italia usciva il primo episodio del cartone animato ‘Siamo fatti così’. Il format diventato un cult della TV. Oggi è considerato un esempio di comunicazione scientifica per i più piccoli, e non solo. Amato anche dagli adulti per le storie e i personaggi umanizzati, fu Italia 1 la prima televisione generalista a trasmettere la versione originale francese. Nato dalla matita di Albert Barillé, noto produttore e fumettista, racconta in 26 puntate tutta la fisiologia umana in modo giocoso.

I protagonisti sono tutti i componenti microscopici del nostro organismo, dai globuli rossi ai batteri alle cellule nervose. L’allegoria rende in maniera perfetta la funzione didattica del medium, e l’antropomorfismo dei personaggi completa il quadro di avvicinamento ai bambini. La storia dura 26 puntate, lunghe 24 minuti ciascuna. In tutti gli episodi, i protagonisti principali, i globuli rossi (Globina ed Emo) si scontrano e incontrano con altri personaggi. I batteri cattivi, i globuli bianchi e linfociti (Pierrot e Pti). Il tutto governato da un ‘Maestro’, il cervello che guida le varie operazioni.

L’originalità della produzione è anche la figura di Globus. Un globulo rosso anziano che come Virgilio, poeta di letteraria memoria, guida i giovani globuli nei meandri della biologia. Raccontando passo dopo passo ai piccoli globuli nel flusso sanguigno, le varie funzioni degli organi. Globus trasporta insieme ai compagni di viaggio le molecole di ossigeno dai polmoni verso gli altri organi, caricandosi insieme il peso della CO2 nel viaggio di ritorno. Accompagnano la loro avventura la colonna sonora del premio Oscar Legrand, cantata da Cristina D’Avena per la versione italiana.

Una curiosità. Prima di uscire in TV, la versione italiana è stata presentata nel Canton Ticino due anni prima nel 1987. La Radiotelevisione svizzera, coproduttrice del cartone animato, ha messo in onda i primi episodi con il titolo ‘C’era una volta la vita’. A distanza di 30 anni dal primo episodio, è doveroso ricordare il capostipite della comunicazione animata. Come tutte le novità, negli anni ha trovato fautori e detrattori. Oggi bisogna rileggere in chiave autocritica il format e spingere gli autori a produrne altri. Dare più spazio ai nuovi processi mediatici come ‘Siamo fatti così’ deve essere il fine di ogni forma di comunicazione scientifica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui